Reggio, “La Svolta”: “Falcomatà sta facendo il massimo, in questa città è tutto più difficile”

reggio aiuola falcomatà lungomare (17)Reggio Calabria è una città avviata al cambiamento, che si sta impegnando ogni giorno per uscire da una situazione economica e sociale critica, e per tornare agli onori della cronaca solo ed esclusivamente per le sue ricchezze, culturali, paesaggistiche e gastronomiche, ma soprattutto si sta impegnando per essere una città normale, all’altezza di tutti gli standard delle più grandi città europee. Gli sforzi dell’Amministrazione Comunale, guidata dall’Avv. Giuseppe Falcomatà, che nello scorso ottobre è stato scelto dai Reggini proprio per dare una svolta alla nostra città, sono costanti e continui, in ogni ambito della vita cittadina, dalla cura delle periferie, con la partenza della raccolta differenziata, fino alla risoluzione delle annose vertenze ATAM e Multiservizi. Reggio Calabria, purtroppo, non è fatta solo di cittadini onesti, che hanno voglia di legalità e trasparenza e che hanno a cuore le sorti della propria città, ma resiste una minoranza, inqualificabile, che crede ancora che la città sia terra di nessuno. Ogni giorno ci sono piccoli episodi di vandalismo, come ad esempio la rimozione, nottetempo, degli irrigatori appena installati nelle aiuole della Via Marina, o la manomissione della fontana della villetta di Santa Caterina, ma anche atteggiamenti incivili che vanno contro il decoro urbano, come le mini discariche abusive che si creano nei punti nei quali in precedenza erano collocati i cassonetti dell’indifferenziata, e tutti i rifiuti che vengono scaricati nelle strade appena ripulite dagli addetti di AVR, che lasciano per alcuni momenti l’amaro in bocca, ma che spingono ancora di più a fare bene e meglio. L’associazione “La Svolta”, ancora una volta, vuole mettere in evidenza il lavoro che tutti gli Assessori Comunali e i delegati del Sindaco stanno svolgendo, senza tregua e senza orari, su tutte le problematiche che persistono nella nostra città. Siamo sicuri che tutti i cittadini onesti siano d’accordo nell’incoraggiare l’Amministrazione Comunale a continuare questo percorso di legalità e ripristino della normalità, e che si impegneranno essi stessi al recupero della Reggio Bella e Gentile.