Reggio, la Scuola Calcio Francesco Cozza ha concluso con successo un’altra stagione sportiva

Dal centro sportivo di Longhi Bovetto ai tornei delle varie categorie, la Scuola Calcio Francesco Cozza si conferma un punto di riferimento per il territorio

foto scuola cozza

Si è conclusa lo scorso 30 giugno l’ennesima stagione sportiva della Scuola Calcio Francesco Cozza che anche quest’anno ha avuto come obiettivo primario la crescita sportiva dei ragazzi che frequentano l’impianto di Longhi Bovetto. Le squadre delle varie categorie (Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti) hanno partecipato ai vari tornei organizzati dalla FIGC, dal CSI  e dalla UISP dando così la possibilità a tutti gli iscritti di divertirsi confrontandosi con i ragazzi delle altre squadre cittadine. Per tutta la stagione  sportiva i ragazzi sono stati seguiti da un team di istruttori qualificati, da un preparatore dei portieri e da specialisti dell’attività motoria secondo la programmazione curata dal Direttore Pietro Rizzo e dal Coordinatore Agostino Rosaclerio. Nella categoria Pulcini, la squadra allenata da Gaetano Puleo ha vinto il torneo provinciale battendo in finale il Piale mentre nel torneo SEI BRAVO è stato sconfitta dalla Reggina. Doppia finale anche per gli Esordienti di Mister Reganati che nel torneo a  9 hanno raggiunto la finale a tre con la Reggina e il Mirabella non riuscendo a superare il turno, mentre nel campionato a 11 sono stati battuti dall’ACADEMY GIOIESE nella finalissima disputata a Cittanova. Nel settore agonistico i Giovanissimi di Mister Cacurri hanno vinto il titolo di categoria e dopo aver superato i quarti di finale regionale battendo l’ACADEMY CROTONE hanno partecipato alla Final Four che si è svolta presso il Centro Federale di Catanzaro uscendo sconfitti in semifinale dal Popilbianco Cosenza.

Molti sono i ragazzi sotto osservazione da parte degli “addetti ai lavori” che seguono sempre con particolare attenzione il lavoro svolto dalla società dell’ex capitano della Reggina Francesco Cozza, e nei prossimi giorni (cosi come avvenuto negli anni scorsi) potrebbero chiudersi alcune trattative per il passaggio di qualche giovane nel settore giovanile di squadre professionistiche per continuare a realizzare il sogno di diventare “calciatori”. In questi giorni, Fabiano Vergine, classe 98, cresciuto nella Scuola Calcio Francesco Cozza dove ha giocato per ben otto anni, sta svolgendo la preparazione precampionato con la prima squadra del Chiasso in Svizzera dopo aver fatto parte nello scorso anno delle giovanili della stessa società.

Nino Neri