Reggio, “scandalo Miramare”: domani alle 19 sit-in in via Marina

Reggio, è pronta la proposta di delibera di Giunta che propone la concessione del Miramare all’Associazione “SottoSopra” collegata da legami di stretta amicizia al Sindaco: Alleanza Calabrese si oppone con un sit-in alle ore 19 in Via Marina

miramare (1)“Alla luce di tutti gli accadimenti che si stanno perpetrando alla spalle degli ignari cittadini reggini Alleanza Calabrese scenderà in strada. Visto che gli organi delegati dallo stato come Prefetto, Questore e Procuratore da noi più volte interpellati sulle vicende locali non hanno dato seguito alle nostre denunce non faremo più richieste di intervento ma prendiamo in considerazione attività che andranno ad incidere sul territorio. L’ultima anomalia registrata in ordine di tempo è la regalia che il Sindaco Falcomatà, legalitario, trasparente, democratico e a piedi scalzi, come lui stesso ha dichiarato il giorno dell’insediamento, ha fatto ad un’associazione denominata SottoSopra. Ebbene non staremo muti e supini alle scelte leniniste di Falcomatà” afferma in una nota il presidente Enzo Vacalebre. “Alleanza Calabrese ha organizzato un Sit-in, domani 1 agosto alle ore 19.00 in Via Marina alta, per difendere una proprietà dei reggini, che il sindaco vuole omaggiare ad amici suoi e compagne di merende svoltate. Per lo stesso Miramare – prosegue- era stata rifiutata la vendita ad un imprenditore, a quanto ha sostenuto Falcomatà dopo il suo insediamento, la cui offerta se non facciamo errori era intorno ai 15 milioni di euro, che avrebbero potuto aiutare le casse vuote del comune. Reggio Calabria dice basta alle angherie, che dietro l’aspetto di una persona distaccata dalla realtà locale, lontana dai reali problemi che subisce la cittadinanza, sotto l’aureola da santone con la quale sta obnubilando la dignità di una Città intera. Alleanza Calabrese – aggiunge la nota- invita tutti i Reggini a cui sta a cuore il futuro dei propri figli di partecipare alla manifestazione di domani. Dopo i piagnistei, le ingiurie, le bestemmie. L’amministrazione comunale tira fuori dal cilindro un altro cammeo. Tutti, ma proprio tutti, devono capire che con il cuore di Reggio non si gioca. E’ arrivata l’ora che ognuno si prenda le proprie responsabilità. Altrimenti tutti a casa. Alleanza Calabrese è, e rimarrà l’ultima frontiera dei Calabresi. Alleanza Calabrese – conclude-  si opporrà a qualsiasi affidamento clientelare e senza possibilità di investimento. IL MIRAMARE E’ UN BENE PUBBLICO. IL MIRAMARE E’ DI TUTTI I REGGINI. Questa volta Sindaco l’hai fatta proprio fuori dal vaso….”