Reggio, al Rotary si è insediato il presidente Papalia

Il prestigioso collare del più antico club service della città dello Stretto è passato dal past president Pietro Giovine al neopresidente Vincenzo Papalia

RotaryCon la tradizionale cerimonia del passaggio delle consegne, il Rotary Club Reggio Calabria ha avviato l’anno sociale 2015-2016. Il prestigioso collare del più antico club service della città dello Stretto è passato dal past president Pietro Giovine al neopresidente Vincenzo Papalia, alla presenza di numerose autorità rotariane tra cui Salvatore D’Agostino, intervenuto nella qualità di assistente dell’attuale governatore Giorgio Botta, nonché Luciano Lucania, governatore designato del Distretto 2100 per l’anno sociale 2017-18. Dopo il positivo bilancio dell’attività svolta da Giovine, Papalia ha illustrato il programma della sua presidenza che procederà nell’alveo del tema rotariano scelto dal presidente del Rotary International, K.R. Ravi Ravindran: “Siate dono nel mondo”.

Vincenzo Papalia, 54 anni, medico ortopedico, è socio del Rotary dal 1996. “L’azione del nostro Club – ha spiegato il Presidente – sarà orientata al perseguimento della mission rotariana di servire il prossimo al di sopra di ogni interesse personale. Al centro della nostra attività porremo il valore del service, inteso come dono di sé agli altri e come impegno quotidiano da profondere sia sul territorio, sia nelle grandi battaglie che la nostra associazione ha ingaggiato nel mondo attraverso la Rotary Foundation. Il nostro Club può vantare affermate e prestigiose esperienze professionali che si coniugano a giovani e promettenti energie della città. Anche nell’anno sociale appena avviato, sono certo che questa sintesi rappresenterà il valore aggiunto del nostro impegno. Tutto ciò – ha concluso Vincenzo Papalia – dovrà naturalmente essere realizzato seguendo lo spirito di vita rotariana, nel quale un’alta dimensione etica si sposa con la gioia della condivisione di momenti di amicizia”.