Reggio, “Reset” sulla Reggina: “non può morire, egregio l’impegno del Sindaco”

Intervento di Reset a sostegno della Reggina, esprimendo soddisfazione per l’impegno del sindaco della città nella triste vicenda

Reggina Foti Falcomatà Praticò (2)L’associazione “Reset” interviene sulla situazione della Reggina Calcio e sull’intervento del sindaco di Reggio per la salvezza della società: “le istituzioni cittadine siano vicine ai colori della propria squadra, questo perché la Reggina e la città sono la stessa cosa. Tante le gioie, i dolori, le emozioni e le delusioni, tutte sportive, che la Reggina Calcio ci ha trasmesso durante questi anni, come il recentissimo derby play out con il Messina e i fasti della Serie A. Durante la conferenza stampa presieduta dal Sindaco, dal Presidente della Reggina Calcio Pasquale Foti e dall’ex Presidente del Coni Calabria Mimmo Praticò -prosegue Reset- è stato fatto un resoconto dettagliato della trasferta romana presso la Federazione Italiana Giuco Calcio che ha permesso alla società di ottenere una proroga sull’iscrizione per la stagione 2015/2016. Il nostro pensiero, come Reggini al Servizio del Territorio, va in questo momento a tutti quei lavoratori ed alle loro famiglie che prima della trasferta romana, avevano perso l’entusiasmo, le speranze, convinti di aver perso il proprio posto di lavoro. Oggi -aggiunge nell’ intervento RESET- noi continuiamo ad avere fiducia perché Reggio e la Reggina hanno la necessità di evitare un ulteriore indebolimento del tessuto economico e sociale. Condividiamo il pensiero del Sindaco Falcomatà: la Reggina non può morire e soprattutto Reggio non può essere mortificata con la cancellazione della squadra dal panorama calcistico”, conclude l’associazione.