Reggio: presentata la terza edizione del festival del cabaret “Facce da bronzi”

Tutti i dettagli della kermesse “Facce da Bronzi” che sbarca in riva allo Stretto sono stati forniti dal direttore artistico della manifestazione Giuseppe Mazzacuva

Facce da BronziPresentata alla Provincia la terza edizione del festival del cabaret “Facce da bronzi” diventato oramai un appuntamento annuale e che coinvolge tanti bravi comici della penisola da Nord a Sud. Il format prodotto dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” con il patrocinio della Provincia di Reggio Calabria, del Comune reggino e di quello di Melito Porto Salvo e Palmi, ha visto sin dalla sua nascita il pieno sostegno dell’amministrazione provinciale “perché, come spiega il presidente del Consiglio Antonio Eroi, è una kermesse che riesce a legare lo spettacolo alla solidarietà creando importanti sinergie tra i territori. In questo modo, si mostra uno spaccato di una terra che sa produrre coinvolgendo in queste iniziative professionisti spesso messi all’angolo dalla disattenta politica”. Tutti i dettagli della kermesse che sbarca in riva allo Stretto dopo la prima selezione in Piemonte, sono stati forniti dal direttore artistico della manifestazione Giuseppe Mazzacuva, dal vice presidente dell’associazione “Calabria dietro le quinte” Isabella Palamara, dal vice sindaco Saverio Anghelone, dal vice sindaco di Palmi Giuseppe Saletta, dall’assessore al turismo e spettacolo del comune di Melito Porto Salvo Patrizia Crea. Si riparte il 25 luglio da Piazza Amendola a Palmi per poi sbarcare il 22 agosto a Melito Porto Salvo sul Lungomare dei Mille e il 23 agosto, giorno della finale, all’Arena dello Stretto “Ciccio Franco”. Protagonisti della tappa palmese tappa a Palmi, il Duo spalla (Marco Reggiani e Armando Iodice) da Salerno e Napoli, Aldo Zumbo alias Jo Kattolo da Reggio Calabria, Michele Ventriglia da Napoli, Marco Mittica da Canolo, i Cab-Nati (Giovanni Puglisi e Alba la Rosa) da Catania, i Bruttos (Rosario Alagna, Damiano Terzo, Piero Salerno) da Palermo, Vincenzo Palazzo da Formia (Latina) Maurizio della Villa da Bari, Francesco Mormile da Napoli. Il festival anche quest’anno, sposa la causa dell’Unicef per aiutare i tanti bambini bisognosi ma anche mette in sinergia i Comuni di Palmi, Melito e Reggio per un evento di tiratura nazionale. “Non potevamo non sostenere un festival itinerante che dà lustro ai nostri Comuni – affermano Anghelone e Saletta – Purtroppo, non è un periodo fiorente e la crisi ci ha davvero limitati in tante scelte ma la carovana Facce da bronzi riuscirà anche quest’anno a lasciare il segno”. Tra i big pronti a sostenere gli aspiranti comici, a Palmi direttamente da Zelig il travolgente Fausto Solidoro mentre a Melito Stefano Chiodaroli da Colorado. Come sempre a condurre le serate il duo comico “I non ti regoli” composto da Giuseppe Mazzacuva e Giuseppe Scorza affiancati a Palmi da Simona Ambusto. Tanti sketch divertenti, 28 comici e preziosi momenti di canto con artisti reggini e di ballo con “Le divine” di Mariarosa Verduci. “Un ringraziamento va alla Provincia di Reggio Calabria che con il suo presidente Raffa e il sostegno del presidente del Consiglio Eroi, siamo riusciti a far ripartire la macchina del festival che già dalla sua prima edizione ha registrato il boom di iscrizioni e presenze – conclude l’organizzatore Mazzacuva – Proveremo anche sta volta a strappare un sorriso e a ridare il giusto posto all’arte, allo spettacolo live, ai cabarettisti che verranno in riva allo Stretto per realizzare un loro grande sogno: vincere il titolo di miglior comico Facce da bronzi”.