Reggio: investito e poi finito a colpi di falce, trovata l’arma del delitto

L’arma è stata rinvenuta lungo la Statale 106 a tre chilometri dal luogo dell’omicidio

carabinieriE’ stata ritrovata a notte fonda dai carabinieri l’arma usata per commettere il violento omicidio di ieri a Palizzi Marina, sulla costa jonica reggina. La vittima Antonio Genova, 50 anni, è stato colpito più volte con una roncola dopo essere stato investito. L’arma è stata rinvenuta lungo la Statale 106 a tre chilometri dal luogo dell’omicidio. Subito dopo il fatto, il responsabile Francesco Ferraro, commerciante 41enne, si era consegnato in caserma. Sul caso stanno tuttora lavorando i carabinieri del Gruppo di Locri.