Reggio, Imbalzano: “perchè non si autorizza lo storico mercato delle pulci di viale Zerbi?”

Imbalzano: “il successo del mercatino delle pulci si è tanto consolidato nel tempo da indurre l’allora Assessore alle Attività Produttive delle Giunte Scopelliti ad inserirlo stabilmente nel Piano Mercati del Comune di Reggio”

mercatino-dellusato “Il Mercato delle Pulci da almeno 10 anni costituisce una delle più interessanti manifestazioni mercatali della città e della provincia di Reggio. Il suo successo si è tanto consolidato nel tempo da indurre l’allora Assessore alle Attività Produttive delle Giunte Scopelliti ad inserirlo stabilmente nel PIANO MERCATI del Comune di Reggio – tuttora vigente- approvato peraltro sia dalla Giunta che dal Consiglio Comunale del tempo”. E’ quanto afferma il Capogruppo di Area Popolare – NCD in Consiglio Comunale Pasquale Imbalzano, che , ancora una volta, ripropone le legittime e generalizzate richieste di tanti cittadini tese al fine di non compromettere un evento settimanale da sempre attrattivo e coinvolgente per tanti appassionati. “Non riusciamo a comprendere il motivo per cui in questa città tutto irrimediabilmente si complichi se come risulta veritiero da diversi mesi (gennaio 2015) è stato stipulato un protocollo d’intesa tra FERSERVIZI, una delle articolazioni di RFI (proprietaria dell’area della Pineta Zerbi) e il Comune di Reggio Calabria con il dichiarato intento, attraverso gli eventuali approfondimenti di un Tavolo Tecnico, di non compromettere questo assai apprezzato mercato domenicale, luogo di incontro e partecipazione di molti operatori dell’intera Area dello Stretto, ma soprattutto di migliaia di cittadini reggini” aggiunge Pasquale Imbalzano. “Qualcuno dovrà pur spiegare perché, dopo le indicazioni dei rappresentanti in seno al tavolo tecnico ad opera della Società ferroviaria, proprio l’Amministrazione Comunale non riesca ad indicare i propri funzionari e/o dirigenti preposti allo scopo di definire una vicenda, a nostro avviso, lineare e fornendo, eventualmente , le necessarie indicazioni alla benemerita Associazione che in questi anni si è fatta carico di ogni profilo organizzativo”, continua il Capogruppo Imbalzano. “Avuto riguardo al fatto che pur in questa estate particolarmente afosa molti reggini sono costretti a rimanere in città, sollecitiamo l’Amministrazione e l’Assessorato competente ad assumere le opportune e tempestive iniziative per la concessione della necessaria autorizzazione, facendo ritrovare alla Pineta Zerbi quella gioiosa dimensione di tradizionale luogo di incontro domenicale al quale grande parte della città si è ormai da anni piacevolmente abituata”, conclude Pasquale Imbalzano.