Reggio, il Presidente Meduri della Fiva Confcommercio chiede un intervento contro l’abusivismo sul Corso Garibaldi

Reggio, nota del presidente Meduri della Fiva  Confcommercio corredata da una serie di fotografie scattate sul corso Garibaldi

reggio abusivi corso garibaldi (6)Il presidente Meduri della Fiva  Confcommercio esprime preoccupazione per “la crescita dell’abusivismo commerciale che in alcuni luoghi del centro storico di Reggio Calabria , come ad esempio il Corso Garibaldi, ha superato tutti i limiti“, come si legge in una nota. “Venditori abusivi e merce contraffatta con rischi anche per la salute vengono venduti ad ogni angolo della città. Ci domandiamo perché l’Amministrazione e la Polizia Municipale non siano supportate in operazioni volte a ripristinare la legalità  su tutto il territorio.     Chiediamo un intervento importante e soprattutto di vigilare perché oggi i commercianti già alle prese con la crisi economica non possono “lottare” con un fenomeno che secondo i dati di Confcommercio Nazionale, fa chiudere sul territorio  un azienda al giorno. Possibile che nessuno tra Carabinieri, Polizia di Stato e  Guardia di Finanza sia interessato dai reati connessi a questa attività?   Cosa frena l’attività di repressione generale di questo fenomeno? Nelle foto si può osservare il Corso Garibaldi in “un tranquillo sabato di abusivismo“”.