Reggio: “grazie a Telecom Italia già operative le nuove reti ultrabroadband fissa e mobile” [FOTO e VIDEO]

Grande lavoro di sinergia tra il Comune di Reggio Calabria e Telecom Italia, che ha investito oltre 6 milioni di euro per realizzare in città infrastrutture di nuova generazione

comune reggio e telecom italia (2)Oggi, martedì 7 luglio 2015, giornata di Consiglio comunale a Palazzo San Giorgio; ma dal Comune di Reggio Calabria stamane si trasmette un’altra importante notizia per la città: Telecom Italia ha investito oltre 6 milioni di euro per realizzare infrastrutture di nuova generazione. Nel corso della conferenza stampa odierna, si sono diffuse altre informazioni utili riguardanti tali interventi infrastrutturali tesi a realizzare delle reti cittadine ultra veloci fissa e mobile.  A Reggio Calabria, si è trasmesso, l’ultrabroadband è già realtà, considerando che dall’inizio del progetto, Telecom è stata impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G.

Un progetto di significativa rilevanza, alla cui presentazione hanno presenziato, tra gli altri, il vice sindaco di Reggio Calabria, Saverio Anghelone, Agata Quattrone, Assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile, – Mobilità e Trasporti,  Smart City del comune di Reggio Calabria, e Mariano Leonardi, Responsabile Access Operations Line Calabria di Telecom Italia.

“Tutte le iniziative volte a creare un contesto favorevole per lo sviluppo – ha esordito Agata Quattronesono favorevolmente accolte da questa Giunta. Siamo felici che Telecom Italia abbia voluto investire nelle rete ultralarga in città, di avviare la rete di hotspot Wi-Fi valorizzando un investimento fatto nel 2008 e poi abbandonato. Adesso, tramite una procedura facilitata, sarà possibile navigare in libertà. Siamo inoltre aperti – conclude l’assessore Quattronea tutte le collaborazioni da portare avanti con gli operatori”. 

“Telecom ha deciso di investire a Reggio Calabria – ulteriori affermazioni di Agata Quattrone – realizzando la rete ultraveloce in fibra ottica e mettendo a disposizione il suo know how, oltre al necessario supporto tecnologico per riattivare i 34 hotspot wifi, restituendo così ai cittadini e city users la possibilità di navigare 8 ore al giorno in libertà dal Lungomare Falcomatà così come dalle principali piazze cittadine”. 

comune reggio e telecom italia (4)Il programma di copertura della città di Reggio – è quanto trasmesso stamane –  ha già interessato più di 31 mila unità immobiliari pari a circa il 50 % della popolazione grazie alla posa di circa 110 chilometri di cavi in fibra ottica (di cui solo 22 con scavo e prevalentemente di tipo innovativo a basso impatto per la popolazione). Nel corso dell’anno si stima di estendere a circa l’80% la copertura ultrabroadband.

Si metterà a disposizione dei cittadini la connessione Internet a partire da 50 Megabit; i servizi “Ultra Internet” di Telecom Italia, basati sulla tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet), offrono già oggi una connessione super-veloce a 50 Megabit al secondo in download con prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione in rete. In futuro sarà possibile aumentare le prestazioni dei collegamenti in fibra ottica con velocità fino a 100 Megabit al secondo.

Un servizio che permette, tra le altre cose, la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’infomobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

“Quanto abbiamo fatto a Reggio – ha affermato Fabio Ruggeri, per il gruppo Telecom Italia –  è stato possibile grazie alla stretta collaborazione con l’amministrazione comunale. L’innovazione ed i grandi interventi si fanno solo là dove esiste sinergia tra pubblico e privato. Reggio Calabria si trova in anticipo di diversi anni rispetto all’agenda digitale 2020”.

E proprio Reggio, infatti, è tra le città leader a livello nazionale per quanto riguarda la telefonia mobile. Non per niente, è stato lanciato di recente il nuovo servizio 4G Plus di TIM, la tecnologia LTE Advanced che consente di raggiungere velocità reali di trasmissione pari a circa il doppio di quelle attualmente disponibili. Telecom Italia – sempre come si trasmette – ha realizzato sull’intero territorio comunale la nuova rete 4G raggiungendo una copertura prossima al 98% della popolazione, grazie all’adeguamento di 50 stazioni radio base (ed entro il 2016 ne saranno potenziate altre 22), con l’attivazione  in alcune zone del  4G Plus che offre connessioni fino a 225 Megabit al secondo in download, rendendo disponibili servizi e contenuti multimediali in alta definizione in mobilità. La rete mobile di nuova generazione TIM offre una velocità significativamente superiore a quella delle reti di precedente generazione, consentendo in questo modo ai cittadini prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione internet e la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

“Reggio è l’unica città metropolitana nel territorio calabrese che è stata da noi privilegiata”, così Mariano Leonardi, Responsabile Access Operations Line Calabria di Telecom Italia, che ha continuato: “Arriveremo a coprire, con la banda ultralarga,  la totalità della popolazione residente. Siamo orgogliosi di contribuire allo sviluppo delle città della Calabria, e in questo caso di Reggio”. 

comune reggio e telecom italia (6)“Siamo lieti che Reggio Calabria sia tra le principali città italiane ad avere moderne infrastrutture di rete che consentano ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza – altre dichiarazioni di Leonardi – Nell’ambito del proprio piano d’investimenti, Telecom Italia ha deciso di dedicare una quota significativa ai programmi di sviluppo delle reti ultrabroadband, dando così un notevole contributo al conseguimento degli obiettivi previsti dall’Agenda Digitale europea”.

“A Reggio Calabria, grazie alle moderne infrastrutture di rete, i cittadini e i lavoratori, potranno usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo della nostra economia e ad una maggiore efficienza dei servizi urbani. Per tale motivo, a nome della Giunta Falcomatà – queste le dichiarazioni di Saverio Anghelone -  ringrazio Telecom Italia per avere investito nella nostra città nel settore delle nuove tecnologie applicate alla Rete, che ci consentiranno di realizzare al meglio i progetti a cui stiamo lavorando sin dal nostro insediamento, per la realizzazione di una città smart anche alla luce della costituenda Città Metropolitana di Reggio Calabria”.

Al margine dell’incontro odierno, poi, si è snodata la presentazione del dott. D’Agostino, responsabile della “Rete Civica”, che ha evidenziato gli obiettivi principali dell’iniziativa, come quello di contrastare il basso livello di conoscenza informatica dei cittadini, di rendere maggiormente disponibili servizi on-line dell’Ente, nonché di offrire un ulteriore servizio  utile per i turisti. “Si spera – conclude D’Agostino di estendere in futuro queste isole Wi-Fi in altre zone cittadine. L’attuale copertura a Reggio è di circa 34 access point attivi, estesi nei punti nevralgici della città, come Piazza Carmine, Piazza Italia, Piazza Castello, Piazza Sant’Anna, nel Palazzo del Cedir, lungo il Lungomare Falcomatà e, quindi, anche all’interno e all’esterno del Lido Comunale”.

Navigare è semplicissimo: basta collegarsi alla rete “WIFI-RC-FREE”, registrarsi con i propri dati e attendere un messaggio SMS con la password (www.reggiowireless.com). Per accedere alla rete WIFI-RC-Free, inoltre, occorre trovarsi in una delle zone coperte dalla rete “Reggio Wireless”; una volta collegati, apparirà automaticamente la pagina di accesso.