Reggio, “Focus ‘ndrangheta”: controlli straordinari della Polizia

Polizia (2)Anche la scorsa settimana la Polizia di Stato ha realizzato servizi integrati di controllo del territorio, nell’ambito del piano di azione nazionale e transnazionale “Focus ‘ndrangheta”, impiegando, nei comuni di Siderno e Marina di Gioiosa Ionica, complessivamente 15 equipaggi del Commissariato di Siderno, 38 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Siderno, 5 equipaggi della Polizia Scientifica di Siderno, 4 unità cinofile antidroga della Questura di Reggio Calabria nonché equipaggi e velivoli del V° Reparto Volo della Polizia di Stato di Reggio Calabria. Nell’ambito delle attività operative sono stati effettuati 49 posti di controllo, sono state controllate 542 persone, 376 autoveicoli ed effettuate 46 perquisizioni personali, 39 perquisizioni domiciliari, 18 controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari. Sono stati, altresì, elevati 20 verbali per infrazioni al Codice della Strada che hanno previsto l’applicazione delle seguenti sanzioni accessorie: il ritiro di 2 carte di circolazione, il sequestro di 2 veicoli per mancanza di copertura assicurativa ed una denuncia all’Autorità Giudiziaria per guida senza patente. Personale delle “Volanti” della Questura di Reggio Calabria, inoltre, impegnato in servizio di controllo del territorio, ha tratto in arresto due cittadine rumene colte in flagranza mentre erano intente ad asportare da un noto negozio del centro cittadino diversi capi di abbigliamento. Nel contesto venivano trovate in possesso di altri capi asportati in precedenza da un’altro negozio di una nota catena di abbigliamento e di un paio di forbici utilizzate per eliminare dalla refurtiva i sistemi di antitaccheggio.