Reggio, caso di buona sanità ai Riuniti: “ringrazio tutto il personale medico per la professionalità dimostrata”

Una paziente dell’ospedale Riuniti di Reggio testimonia la “buona sanità” del nosocomio: “ringrazio tutto il personale medico e para-medico del reparto di Nurochirurgia”

Ospedali RiunitiCaso di “buona sanità” all’ospedale Riuniti di Reggio. Dopo tante segnalazioni di disattenzioni o per la struttura fatiscente dell’obitorio, finalmente una testimonianza di una paziente che attesta la qualità del nosocomio reggino. Di seguito la lettera integrale inviata a StrettoWeb:

“Salve, mi chiamo Francesco Mazza di Reggio. Il 1° luglio 2015 ho subito un grave incidente stradale, per cui ho riportato una frattura cranica e una frattura scomposta di tibia e perone della gamba sinistra più una frattura cranica che nel giro di poco tempo mi ha provocato un grave ematoma cerebrale per cui si è reso necessario un’urgente intervento chirurgico durato ben sei ore ma perfettamente riuscito.Voglio approfittare di questa occasione per ringraziare tutto il personale medico e para-medico del reparto di NEUROCHIRUGIA guidato brillantemente dal DOTT. CAMPELLO un ringraziamento particolare va ai dott.ri TRAMACERE e ZACCONE,un rigraziamento particolare al caposala PEPPE CASILE e a tutte le infermiere in particolare MARIA,LEONILDA ed ANGELA,per tutta la pazienza avuta per sopportarmi ben 18 giorni in TERAPIA INTENSIVA…..ancora graziea tutti!!!”