Reggio: all’Arena dello Stretto il Festival della Moda celebra gli stilisti emergenti calabresi [FOTO]

In occasione del Campionato Mondiale di windsurf IFCA 2015, l’Arena Ciccio Franco si è trasformata per una notte in passerella per i giovani stilisti emergenti calabresi

giosissfilata20In occasione del Campionato Mondiale di windsurf IFCA 2015, che durerà fino al 4 luglio, una delle tante iniziative collaterali che sono state organizzate nel contesto dell’evento sportivo è stato il Festival della Moda Nel bellissimo scenario dell’Arena Ciccio Franco, ieri sera si è tenuta la kermesse che celebra i giovani talenti emergenti della moda, e fra i 12 partecipanti che hanno avuto l’occasione di mettere in mostra le loro creazioni, è tornata la linea Giosì Beachwear, collezione di costumi disegnata dalla giovane Giosì BarbaroLo scorso 6 Giugno,presso l’Oasi Village, si era svolto il debutto di questa nuova collezione moda mare Goisì Beachwear 2015, che ha avuto un gran successo: eccellente il giudizio degli invitati alla sfilata sui modelli, tessuti e colori scelti sapientemente dal talento della giovanissima stilista reggina Giosì Barbaro, che anche per questa stagione ha saputo incarnare lo stile di un donna che vive il mare, la spiaggia e l’estate con uno spirito vivace ed intraprendente. Quest’anno, la linea si ispira ad uno spirito femminile selvaggio che richiama lo stile afro-etnico: tessuti preziosi color oro, fantasie vivaci e decise, accostamenti di colori forti, ma fantasie che richiamano l’ambiente selvaggio delle foreste e del  deserto. Nello splendido scenario dell’Arena dello Stretto, per una seconda volta, è stato possibile ammirare in passerella il gusto e lo stile di un giovane architetto prestato alla moda, la sua più grande passione da sempre come ha lei stessa dichiarato nell’intervista rilasciata ai microfoni di Strettoweb in occasione della sfilata del 24 Giugno all’Oasi Village.

Il Festival della Moda, condotta da Marilena Alescio e Consolato Malara, è stato quell’evento che ha voluto promuovere la sartoria artigianale calabrese, dando a coloro che vi hanno partecipato la possibilità di avere un trampolino di lancio in questo settore molto “chiuso” che a volte sembra essere davvero una casta impenetrabile, in particolar modo per la sartoria calabrese. La serata dedicata alla moda è stata anche un’occasione di commemorazione nel ricordo di Ilaria Carella la diciottenne scomparsa tragicamente a Reggio Calabria il 25 dicembre dello scorso anno, che proprio di moda e  passerelle avrebbe voluto riempire la sua vita, spezzata troppo presto.