Reggina, un tifoso: “ho appena versato 250€, è un dovere per una società che mi ha dato tantissimo”

Reggina, la lettera di un tifoso residente lontano da Reggio dopo aver versato la sua quota per salvare il club

regginaE’ iniziata ieri la corsa alla salvezza della Reggina con l’azionariato popolare. Stamattina un tifoso, Rosario Lanucara, ha scritto al nostro giornale: “Buongiorno Redazione di Strettoweb, sono un tifoso amaranto che vive al Nord come tanti altri per lavoro. Pur vivendo lontano 1400 km da Reggio seguo da quando ero bambino la mia Reggina ho girato l’Italia per i colori amaranto dai campi della C alla A . La Reggina un patrimonio grande dei tifosi quelli che come riempivano gli stadi d’Italia. Ho sentito il dovere da tifoso vero di contribuire a salviamolareggina, da piccolo e onesto lavoratore in questo paese dove la crisi economica ci sta perseguitando da tempo, ho provveduto a versare questa mattina al monte dei Paschi secondo le mie possibilità una cifra di 250euro che ho tolto dal mio piccolo risparmio. Non è tanto ma può essere anche fondamentale per raggiungere l’obbiettivo prefissato chissà? . La Reggina ci appartiene e mi sento orgoglioso di aver contribuito con la mia piccola quota nella speranza che il sogno di tutti noi si avveri. Forza Reggina ora è sempre. Distinti saluti Rosario Lanucara