Recuperato il corpo di uomo annegato nel reggino

Il corpo è stato notato a un miglio dalla costa nel reggino

cadavere torrenteIl corpo senza vita di un uomo e’ stato recuperato stamani nelle acque a largo di Roccella Jonica, in provincia di Reggio Calabria. E’ stata uan persona a bordo di un natante privato a notare il corpo galleggiare a circa un miglio dalla costa e quindi ad avvertire la locale capitaneria di Porto. Sul posto e’ stata inviata una motovedetta della Guardia Costiera per recuperare il cadavere e trasferirlo in porto. Una prima ispezione medico legale ha consentito di accertare che si tratta di un uomo, non ancora identificato, dalla corporatura robusta e con i segni caratteristici dell’asfissia da annegamento. Il volto del cadavere e’ quasi completamente sfigurato ma dai pochi tratti somatici ancora percepibili non si esclude che si tratti di uno straniero. Sul corpo non vi sono segni evidenti di traumi o violenza. Il decesso risalirebbe a dieci giorni fa. Su disposizione del pm di turno la salma e’ stata trasportata in obitorio, dove sara’ eseguita l’autopsia.