Le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

pioggia-intensaIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: pressione alta e livellata sulla nostra penisola tuttavia un sistema nuvoloso in transito sull’Europa orientale si manifesta attivo sulle regioni del medio e alto Adriatico. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo molto nuvoloso con precipitazioni sparse sotto forma di rovescio o temporale sulle aree montuose piemontesi, lombarde e sull’Emilia Romagna. Ancora residue condizioni di instabilita’ su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Le condizioni tenderanno a migliorare dalla tarda mattinata-primo pomeriggio su tutto il settentrione con ampie schiarite ad iniziare dalla aree di nord est.

Centro e Sardegna: condizioni di cielo nuvoloso su Toscana, specie settore meridionale, Umbria, Marche e Abruzzo con precipitazioni anche a carattere temporalesco piu’ intense lungo le coste adriatiche. Parzialmente nuvoloso sulle altre regioni ma con ulteriore aumento della nuvolosita’ dal primo pomeriggio con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, tra bassa Toscana, Umbria e Marche centro-meridionali e zone interne di Lazio e Abruzzo. Complessivo miglioramento a ridosso delle ore serali. Cielo per lo piu’ sereno sulla Sardegna. Sud e Sicilia: sole e cielo sereno salvo formazione di nubi a sviluppo verticale sugli Appennini, Molise e gran parte della puglia con rovesci sparsi che si attenueranno a ridosso delle ore serali. Temperature: in flessione le massime in Pianura Padana; in aumento al centro sud specie su Sicilia e coste tirreniche meridionali peninsulari. Venti: moderati dai quadranti settentrionali lungo le coste adriatiche; deboli di direzione variabile a regime di brezza lungo le altre coste; moderati orientali al settentrione. Mari: mosso l’Adriatico centro settentrionale, il Ligure e mare e canale di Sardegna; con mare localmente molto mosso su Adriatico settentrionale, mar Ligure di ponente e mare di Sardegna; poco mossi i restanti bacini.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuvolosita’ in rapido aumento su tutte le regioni con piogge o rovesci in mattinata su Alpi occidentali e Liguria. Nel corso del pomeriggio i fenomeni tenderanno ad intensificarsi assumendo anche caratteristica di temporale a partire da Valle d’Aosta, Piemonte, settore occidentale di Emilia Romagna, Lombardia settentrionale e Trentino Alto Adige per poi portarsi, tra la sera e la notte anche su Veneto centro occidentale, ed in forma piu’ marginale su Friuli Venezia Giulia. Asciutto con nubi in transito sul resto dell’Emilia Romagna e miglioramento atteso su Liguria in serata. Centro e Sardegna: nubi diffuse al primo mattino su Abruzzo e coste toscane, prevalenza di schiarite sul resto del centro peninsulare. Molte nubi sulla Sardegna in estensione dalla tarda mattinata alle altre regioni con precipitazioni sparse nel corso del pomeriggio sulle are appenniniche. Migliora dalla sera seppur con persistenza di qualche fenomeno tra bassa Toscana, Umbria, alto Lazio e Marche. Sud e Sicilia: qualche nube in piu’ durante le prime ore del giorno tra Molise e Puglia garganica mentre sul resto del meridione il cielo si presentera’ sereno o poco nuvoloso salvo il transito temporaneo di nuvolosita’ medio-alta stratiforme, dal pomeriggio inoltrato, sulle aree tirreniche. Temperature: minime in aumento sulla pianura padano veneta, in diminuzione sulle regioni adriatiche e Sicilia tirrenica mentre saranno stazionarie sul resto del Paese; massime in calo al nord ovest e sulle aree ioniche, mentre risulteranno in generale aumento sulle restanti regioni. Venti: deboli orientali o nordorientali al nord con rinforzi su Liguria; da deboli a moderati settentrionali sulle regioni adriatiche e su quelle ioniche; deboli meridionali su Sicilia e regioni tirreniche; deboli di provenienza orientale su Sardegna ma con tendenza a divenire settentrionali ed a rinforzare sulla parte occidentale dell’isola. Mari: mossi il mar Ligure, il basso Adriatico, lo Jonio e il mar di Sardegna; poco mossi i rimanenti mari.