Previsioni Meteo, isolati rovesci e temporali: il bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

pioggia-intensaIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: una perturbazione frontale in transito sull’Europa centro-orientale interessa le regioni italiane del medio-alto Adriatico. Tempo in prevalenza stabile e soleggiato sul resto del Paese. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: al mattino nuvolosita’ irregolare sulla Pianura Padana centro-orientale, sui rilievi dell’Emilia Romagna e sulla fascia pedemontana di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con isolati rovesci o temporali, piu’ intensi sulle coste e nell’immediato entroterra dell’Emilia Romagna. Schiarite tra la tarda mattina e il primo pomeriggio. Cielo sereno o poco nuvoloso invece sulle regioni di nord-ovest e sulle Alpi orientali, dove al piu’ si svilupperanno isolati annuvolamenti nelle ore pomeridiane associati a qualche rovescio.

Centro e Sardegna: nubi in aumento su Marche, Umbria orientale e Abruzzo, con possibilita’ di isolati rovesci o temporali, specie nell’entroterra marchigiano e abruzzese; miglioramento nel tardo pomeriggio. Cielo sereno o poco nuvoloso sul resto del centro e sulla Sardegna, salvo annuvolamenti mattutini sulle coste laziali; nel pomeriggio addensamenti cumuliformi interesseranno il basso Lazio, associati a isolati rovesci o temporali comunque seguiti da nuove schiarite serali. Sud e Sicilia: iniziali condizioni di tempo in prevalenza stabile e soleggiato, ma con aumento della nuvolosita’ sulle zone interne ed a ridosso dei monti, specie tra Campania, Molise, Puglia settentrionale e Basilicata, dove arriveranno dei rovesci o dei temporali nel corso del pomeriggio. Annuvolamenti pomeridiani sui rilievi calabresi e nell’entroterra siciliano, ma con piu’ bassa probabilita’ di pioggia. Temperature: minime e massime in diminuzione al nord e su Marche, Abruzzo e Sardegna, con raffreddamento piu’ deciso per i valori massimi e cessazione delle condizioni di onda di calore. Temperature stazionarie sul resto del Paese, ancora con condizioni di disagio per l’entroterra pugliese, per la Basilicata e per la Sicilia orientale. Venti: maestrale moderato sulla Sardegna in estensione alla Sicilia occidentale; ventilazione da est nord-est sulla Pianura Padana centro-orientale, sulla Toscana, sulle Marche e sull’Abruzzo, con colpi di vento nelle prime ore del giorno sulle coste di Emilia Romagna e Veneto; ventilazione in genere debole variabile sul resto del Paese. Mari: agitato il mar di Sardegna; molto mossi il canale di Sardegna e l’alto Adriatico; mossi o molto mossi il mar Ligure, il medio e alto Tirreno, lo stretto di Sicilia e il medio Adriatico; poco mossi gli altri mari, con moto ondoso in aumento sullo Jonio meridionale e sul basso Tirreno.pioggia

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: qualche annuvolamento sulla fascia pedemontana del Piemonte e della Lombardia in attenuazione dalla serata, sul resto del settentrione il cielo si presentera’ sereno o poco nuvoloso. Temporanei addensamenti pomeridiani sui rilievi ma con scarsa probabilita’ di precipitazioni. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile su Abruzzo ed entroterra laziale, con qualche piovasco e nuvolosita’ in ulteriore aumento nelle ore calde del giorno, quando i temporali su queste zone tenderanno a divenire piu’ diffusi pur cessando nella serata. Sereno o poco nuvoloso sul resto del centro e sulla Sardegna, ma con qualche annuvolamento pomeridiano sul settore centro-meridionale dell’isola, dove nell’entroterra potranno arrivare degli isolati temporali. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare e comunque innocua nella prima parte della giornata, a cui seguiranno durante le ore piu’ calde della giornata degli annuvolamenti piu’ diffusi sulle zone montuose sia peninsulari che insulari, specie tra Campania, Basilicata e Calabria, dove sara’ piu’ elevata la probabilita’ di rovesci o temporali pomeridiani. Nuova tendenza ad ampie schiarite per la fine della giornata. Temperature: minime in diminuzione su Emilia Romagna, Lombardia, Trentino Alto Adige e regioni del medio e basso Adriatico. Stazionarie sul resto del Paese. Massime in nuovo aumento sulla Pianura Padana centro-orientale, sulla Sardegna, sul Lazio, sulla Campania e Calabria tirrenica; in diminuzione invece su Piemonte, Abruzzo, e sulle restanti regioni meridionali. Si accrescono nuovamente le condizioni di disagio termico per le regioni tirreniche centrali e meridionali. Venti: ventilazione a prevalente componente settentrionale per gran parte del Paese, ad eccezione della Lombardia, Emilia Romagna e regioni di nord-est ove si presentera’ piu’ dai quadranti orientali. In genere l’intensita’ sara’ debole ma con rinforzi sulle regioni del basso Adriatico. Mari: molto mossi l’alto Adriatico, il mare e canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia; poco mossi o mossi tutti gli altri mari.

Fonte MeteoWeb