Il ministro Poletti a Messina: “i centri dell’impiego siano perni dell’occupazione”

poletti unime (5)“Il problema per noi e’ avere politiche attive per il lavoro e superare una logica che storicamente nel nostro paese e’ stata di sostegno al reddito, di sussidio e di aiuto. La logica deve essere sempre di piu’ quella che a fronte di un sostegno pubblico ci deve essere un impegno delle persone ad avere comportamenti coerenti”. Lo ha detto il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, a margine dell’inaugurazione dei laboratori Panlab dell’Universita’ di Messina, rispondendo ad una domanda dei giornalisti sull’importanza degli uffici di collocamento e sostenendo che “i centri per l’impiego saranno uno dei perni”. “Servono – ha aggiunto – i centri pubblici per l’impiego e le infrastrutture per le politiche del lavoro capaci di fare questo mestiere. Se abbiamo dei centri pubblici che sono una sorta di analisi della disoccupazione non ci possiamo meravigliare se non fanno politiche attive. Adesso con i nuovi decreti abbiamo deciso che i centri per l’impiego saranno uno dei perni per la politica del lavoro. C’e’ un cambio di filosofia e di logica ma c’e’ bisogno di tempo, della formazione di competenza per fare queste cose”.