Messina, rubinetti a secco da troppo tempo: a Tremonti scatta la protesta

Strada bloccata e confronto con le forze dell’ordine: prevale la rabbia

carenza-dacquaUna nutrita pattuglia di cittadini indignati ha bloccato, nel pomeriggio, la strada che collega Tremonti al “complesso Zancle”. I residenti hanno protestato per le condizioni indecenti di vita: da mesi, infatti, i loro domicili ottengono l’erogazione idrica del tutto saltuariamente. E se le difficoltà erano arginabili in primavera, con l’arrivo della calda stagione il calvario di questa comunità è sotto gli occhi di tutti. Per questa ragione, in serata, hanno deciso di ricorrere ad un’azione esemplare, la cui eco è arrivata fino a Palazzo Zanca, se è vero che ad intercettare i malumori sono stati gli agenti delle forze dell’ordine, i quali hanno tentato di condurre a più miti consigli la popolazione. Una manifestazione analoga a quella già inscenata a Maregrosso per la medesima criticità, laddove l’emergenza rifiuti aveva provocato la comparsa delle zecche in prossimità dei cassonetti.