Messina-Reggina del 30 maggio: arrestati altri 12 ultras siciliani per i disordini post-partita

Diventano quindi 24 le persone arrestate a seguito delle indagini svolte dalla DIGOS in relazione agli episodi di violenza verificatisi in occasione dell’incontro Messina-Reggina

messina reggina 0-1 30 maggio (5)Sono 16 gli ultras destinatari dell’ordinanza di misura cautelare emessa dall’Autorità Giudiziaria a seguito degli episodi di violenza verificatisi lo scorso 30 maggio in occasione dell’incontro di calcio Messina-Reggina, che ha determinato la retrocessione della compagine locale. Nella circostanza, uno sparuto gruppo di ultras del Messina si era lasciato andare a gravi episodi di danneggiamento in danno all’impianto sportivo e di violenza nei confronti delle Forze dell’Ordine presenti.
Diventano quindi 24 le persone arrestate a seguito delle indagini svolte dalla DIGOS, che stamattina sta eseguendo l’ordinanza di misura cautelare con l’arresto di altri 12 ultras e la sottoposizione all’obbligo di presentazione alla P.G. di ulteriori 4.
Maggiori dettagli saranno forniti nel corso di un incontro con la stampa che si terrà nei locali della Questura stamani alle 11.30.