Messina, presunta malasanità: sei medici assolti per il caso Miroddi

Il personale del Piemonte e del Papardo era finito nel mirino dell’inchiesta dopo la denuncia presentata dalla famiglia della vittima: l’accusa, però, non ha retto in giudizio. I medici di Messina assolti da ogni responsabilità

policlinico-messina1Ci sono voluti quasi otto anni, ma alla fine i medici indagati per la morte di Maria Miroddi, avvenuta nel febbraio del 2008 all’interno dei locali del Policlinico cittadino, hanno ottenuto l’assoluzione. Il verdetto, emesso dal giudice monocratico Maria Scolaro, ha così riabilitato Giuseppe Turrisi, Francesco Sturiale, Alberto Arena e Maurizio Valenti per non aver commesso il fatto. Diversa la formula, ugualmente assolutoria, per Giovanni La Rosa e Fabio Cacciola: per loro il fatto non costituisce reato.