Messina, operazione Gotha 3. L’accusa punta alla conferma delle condanne

Una lunga rivisitazione delle vicende che hanno avuto per protagonisti boss e cosche: così il PG Scaramuzza ha concluso le sue riflessioni

Tribunale-di-MessinaConfermare i verdetti già emessi in primo grado: è stata questa la richiesta da parte dell’accusa nell’ambito del processo tenutosi in Corte d’Appello in merito all’operazione anti-mafia Gotha 3. Il Pg Salvatore Scaramuzza ha ripercorso gli eventi che hanno portato agli arresti illustri dei boss del Longano, chiedendo pertanto 12 anni per Rosario Pio Cattafi, 7 anni e mezzo per Giuseppe Isgrò, 6 anni e 8 mesi per Tindaro Calabrese, 5 anni e 8 mesi per Giovanni Rao, 4 anni e 8 mesi per Salvatore Carmelo Trifirò e 4 anni e 4 mesi per Agostino Campisi.