Messina, il direttore del Museo condannato dal giudice del lavoro: la Cgil esulta

Il disconoscimento delle legittime rivendicazioni è finito nel mirino del ricorso

clara crocèIl giudice del lavoro ha contestato al Direttore del Museo di Messina una condotta antisindacale tenuta nei confronti delle rappresentanze dei lavoratori. La condanna per violazione delle norme del contratto di riferimento sarebbe maturata per l’inibizione dell’esercizio dello sciopero da parte dei dipendenti iscritti alla FP-Cgil, al netto delle rivendicazioni circa l’applicazione dei profili professionali delineati dall’accordo collettivo siglato nel maggio del 2013. In tal senso la dottoressa Laura Romeo avrebbe compresso le prerogative di tutela dei dipendenti: da qui l’obbligo di non reiterare simili comportamenti.