Messina: detenzione e spaccio di droga, un arresto e due minorenni segnalati

Fine settimana intenso quello dei militari del Nucleo Radiomobile di Messina sul piano del contrasto al consumo e al traffico di droga

CANNAROZZO ADRIANO CL. 1975Fine settimana intenso quello dei militari del Nucleo Radiomobile di Messina sul piano del contrasto al consumo e al traffico di droga. In particolare, nelle prime ore di sabato i militari sorprendevano un 16/enne a Camaro che portava con sé due involucri contenenti hashish, dal peso complessivo di circa 2,5 gr. ed un pezzo sfuso di analoga sostanza di gr. 1,50. Nella serata di sabato, ma questa volta a Villafranca Tirrena, un 19/enne, veniva fermato alla guida della propria vettura senza averne titolo perché privo di patente ed in possesso di hashish. I due sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali consumatori di stupefacenti, nonché nel secondo caso, anche per guida senza patente. In tale contesto, nelle prime ore odierne è stato tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti  Cannarozzo Adriano, cl 1975, messinese già noto alle Forze dell’Ordine, il quale, presso la propria abitazione sita a Santa lucia Sopra Contesse, deteneva circa 150 grammi di marijuana divisa in tre involucri in cellophane da 50 gr ciascuno, un involucro di hashish di circa un grammo, un bilancino di precisione e due coltelli verosimilmente per l’attività. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre il Cannarozzo sarà sottoposto nella mattinata odierna a giudizio direttissimo.