Messina, coltello e volto travisato: rapinato un corriere a San Filippo Superiore

Un’operazione studiata nei dettagli ha permesso a due banditi di attaccare l’ignaro conducente di un furgoncino. Polizia all’opera per identificare gli artefici del reato, ma le modalità dell’agguato a San Filippo Superiore rendono complicate le indagini

polizia-800x600Un vero e proprio agguato si è registrato ieri a San Filippo Superiore, quando due delinquenti hanno letteralmente assaltato un furgoncino rinchiudendo il corriere nel retro della vettura. L’uomo, successivamente soccorso dalla polizia grazie ad una segnalazione telefonica effettuata dal cellulare, era in stato confusionale al momento dell’arrivo delle ambulanza. Fatto calmare dagli agenti, ha potuto offrire a questi ultimi la sua ricostruzione dei fatti: un’autovettura si è frapposta lungo la corsia al suo furgoncino e due uomini, col volto travisato e coltelli in pugno, lo hanno minacciato costringendolo a consegnare merce e denaro, per poi rinchiuderlo nel mezzo stesso. Effettuate le analisi di rito sulla scena, la polizia ha avviato adesso la caccia ai criminali, sebbene il quadro indiziario sia alquanto confuso in virtù della velocità dell’azione e dell’organizzazione del colpo.