Messina, centro polifunzionale immigrati: la Cisl pretende chiarezza

Genovese scrive al sindaco per conoscere tempi e modalità di attivazione e gestione

Tonino-GenoveseCon una lettera al sindaco Renato Accorinti, all’assessore alle Politiche Sociali Antonino Mantineo e all’assessore con delega Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su immobili comunali adibiti a servizi Sergio De Cola, il segretario generale della Cisl Messina Tonino Genovese entra nel merito dei lavori appena conclusi per la realizzazione del Centro Polifunzionale Immigrati presso l’ex sede dell’Istituzione servizi sociali di via Felice Bisazza, avviati a giugno 2012. e la cui realizzazione è stata possibile grazie al finanziamento del Ministero dell’Interno per un importo complessivo di 750 mila euro. Genovese ha chiesto ai rappresentanti dell’Amministrazione comunale “come intendano gestire la struttura in oggetto e quando sarà attivata”.

Nella nota, la Cisl evidenzia come nel progetto approvato erano previsti un asilo nido, uno scuola materna, una biblioteca, una sala conferenze e servizi diversi, come un doposcuola per giovani immigrati, attività ricreative e di socializzazione, sportelli di orientamento al lavoro e di assistenza socio-lavorativa e di formazione, ed infine servizi per agevolare gli immigrati nelle procedure amministrative della pubblica amministrazione.