Messina, boccata d’ossigeno per gli esercenti: i concerti di Vasco e Jovanotti una manna dal cielo

I due cantanti hanno fatto tappa a Messina con le rispettive tournée. Una fortuna per i commercianti dello Stretto che hanno potuto incrementare le proprie vendite e fornire i propri servizi

Vasco Jovanotti-2L’incasso è stato di quasi 3 milioni di euro e le persone che hanno fatto tappa allo Stadio San Filippo, per il concerto di Vasco o per quello di Jovanotti, sfiorano complessivamente la quota dei 70mila. E’ un bilancio lusinghiero, per Messina, quello che esce dalle tournée dei due artisti nazionali. Un bilancio che dà respiro anche agli esercenti locali e alle casse di Palazzo Zanca: sì, perché se alberghi e bed and breakfast sono stati riempiti allo stremo, taxi e Azienda Trasporti hanno potuto tirare un sospiro di sollievo con guadagni del tutto inaspettati. Bene anche i centri di ristorazione, soprattutto quelli della zona sud, che hanno potuto sfrutturare la collocazione logistica incrementando a dismisura le vendite di questa afosa estate.