Messina, Accorinti festeggia il nuovo Statuto Amam: un passo verso il futuro

Il sindaco di Messina esulta per l’esito dei lavori in consiglio. Il nuovo statuto dell’Amam “risponde alle necessità della città”

sede amamLa Giunta comunale in merito all’approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera che ha modificato lo Statuto dell’AMAM Spa, ha evidenziato che: “Il Consiglio comunale, con l’approvazione della delibera che modifica lo statuto di AMAM Spa, rendendola una società sottoposta al controllo analogo del Comune di Messina ha consentito alla nostra città di raggiungere un importante risultato, che giunge a termine di un confronto serrato ma costruttivo. Con questo provvedimento si è data risposta anche alle necessità imposte dalla nuova normativa, che consentirà all’Amam di possedere tutti i requisiti imposti per la gestione del servizio idrico. Grazie all’ampliamento dell’oggetto sociale, la società adesso potrà svolgere anche i servizi di igiene urbana gestiti fino ad oggi da Messinambiente, ed in prospettiva si è preparato il contenitore per affidare all’Amam la gestione del ciclo dei rifiuti, e di ricevere in mobilità i dipendenti delle altre partecipate. Un risultato quindi – prosegue l’Amministrazione – ampiamente positivo, nella direzione dell’efficienza, del contenimento dei costi e soprattutto del migliore servizio ai cittadini. L’impegno della Giunta e dei consiglieri comunali che sono stati presenti in Aula ha consentito di rispettare i termini anche per la scadenza dell’Ato, evitando di pregiudicare i diritti di tanti lavoratori. A tarda sera è giunta la notizia da Palermo che comunque un’ulteriore proroga è stata concessa per venire incontro ad amministrazioni che evidentemente non sono ancora in grado di completare i tortuosi iter procedurali. La Città di Messina è riuscita invece a mettere un punto fermo dimostrando ancora una volta che lavorare insieme e nell’interesse dei cittadini consente di superare tante difficoltà“.