Melito P.S. (Rc): a breve una valutazione tecnica per i lavori di adeguamento dello svincolo di Pilati

Crea-Pace: “con riferimento alla recente richiesta di messa in sicurezza del tratto di Ss 106 compreso tra la galleria del Calvario e il bivio per la località Pilati, l’ANAS ci ha comunicato che per quanto concerne i lavori di adeguamento dello svincolo di Pilati verrà effettuata, a breve, una valutazione tecnica al fine di predisporre eventuali interventi atti ad aumentare la sicurezza”

Svincolo Pilati (1)“Riscontriamo con soddisfazione che l’ANAS nel riconoscere la veridicità e la concretezza delle problematiche da noi segnalatele si attiva affinché le stesse siano al più presto risolte. Infatti con riferimento alla recente richiesta di messa in sicurezza  del tratto di Ss 106 compreso tra la galleria del Calvario e il bivio per la località Pilati, l’ANAS  ci ha comunicato che per quanto concerne i lavori di adeguamento dello svincolo di Pilati verrà effettuata, a breve, una valutazione tecnica al fine di predisporre eventuali interventi atti ad aumentare la sicurezza. Rappresentava altresì che ANAS S.p.A. inserisce costantemente, nei propri programmi di manutenzione straordinaria quinquennali, vari progetti di intervento necessari per il miglioramento delle infrastrutture stradali ed aumentare il livello di sicurezza delle stesse” affermano in una nota Vincenzo Crea e Gaetano Pace. “Tali interventi – proseguono- vengono di volta in volta eseguiti non appena ricevute le necessarie coperture finanziarie. In riferimento all’impianto di illuminazione della galleria del Calvario, la stessa Azienda ha fatto presente che è previsto un risanamento dello stesso che verrà effettuato con i lavori di messa in sicurezza del tratto Reggio Calabria-Melito – 1° Stralcio. Il Presidente dell’Associazione “Amici di Raffale Caserta”, Gaetano Pace, e il Referente dell’ANCADIC Onlus, Vincenzo Crea nel ringraziare “l’ANAS  per la sensibilità dimostrata  verso l’importante problematica dagli stessi sollevata, seguiranno con particolare attenzione l’evolversi della vicenda affinché l’iter amministrativo porti ad una celere messa in sicurezza dell’arteria stradale in questione. Nel dare atto che un importante e significativo passo aventi si sta facendo da parte dell’ANAS, dobbiamo tuttavia rilevare che per altre due tratti di Ss 106 di estrema pericolosità, la cui competenza probabilmente ricadrebbe sui Comuni, nessuna iniziativa è stata intrapresa e ci riferiamo all’intervento più volte sollecitato al Bivio di Roghudi e quello nel territorio di Brancaleone, frazione Galati (RC). Per questi due ultimi interventi sebbene come anzidetto la competenza ricadrebbe in capo al Comune di Roghudi e al Comune di Brancaleone, interessando marginalmente il Comune di Palizzi a nostro avviso sarebbe opportuno convocare un tavolo tecnico per la messa in sicurezza tra gli Amministratori comunali e l’ANAS aperto anche ai cittadini e a chi si sta impegnando per la messa in sicurezza dei tratti di Ss 106 in questione”.