Mattarella oggi a Palermo per commemorare Paolo Borsellino

LaPresse/Ufficio stampa Quirinale/Paolo Giandotti

LaPresse/Ufficio stampa Quirinale/Paolo Giandotti

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a Palermo oggi per celebrare il 23esimo anniversario della strage di Via D’amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino e cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Il capo dello Stato alle 15 sarà nell’aula magna della Corte d’Appello di Palermo per prendere parte alla cerimonia organizzata dall’Anm. Insieme a Mattarella ci saranno anche i ministri dell’Interno, Angelino Alfano e della Giustizia Andrea Orlando.
In apertura della cerimonia sarà proiettato un video, seguito dal saluto del presidente della Corte d’Appello di Palermo, Gioacchino Natoli, e del presidente dell’Anm del capoluogo, Matteo Frasca. Quindi interverranno oltre a Mattarella e i ministri, il procuratore generale di Palermo, Roberto Scarpinato, il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli, il capo della polizia, Alessandro Pansa ed il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini.
Al termine della cerimonia, Mattarella si sposterà in via D’Amelio per un altro momento di commemorazione.
Prima della celebrazione al Palazzo di Giustizia, alle 13, il ministro dell’Interno Angelino Alfano inaugurerà i nuovi locali del Commissariato di “Porta Nuova” di Palermo.