Lamezia Terme: tentava di rubare dei tubi di rame in ospedale, arrestato

Un uomo ha danneggiato il sistema di circolazione dell’ossigeno dell’ospedale di Lamezia Terme, senza provocare conseguenze, per rubare tubi di rame e per questo è stato posto agli arresti domiciliari dai carabinieri

arresti-manetteHa danneggiato il sistema di circolazione dell’ossigeno dell’ospedale di Lamezia Terme, senza provocare conseguenze, per rubare tubi di rame e per questo è stato posto agli arresti domiciliari dai carabinieri. Stefano Caruso, di 45 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato nel vano scala dell’ospedale mentre, secondo l’accusa, stava andando a recuperare alcuni tubi in rame che aveva poco prima accantonato, per un danno stimato di circa 30 mila euro.