In Sicilia mercato immobiliare in ripresa

case in venditaUn settore chiave per l’economia siciliana, che sta mostrando alcuni primi segnali di risveglio nonostante la domanda sia ancora debole. E’ questa la fotografia del mercato immobiliare di Palermo e di Catania elaborata da Nomisma che ritiene sia stato superato il punto minimo raggiunto negli anni precedenti e che siano presenti i primi segnali di stabilizzazione. Degna di nota e’ la ripresa delle transazioni immobiliari a Palermo, in crescita del 4% nel corso del 2014; si registra, inoltre, un’attenuazione del calo dei prezzi delle abitazioni, dell’ordine di -1,3% sul semestre precedente e -2,6% su base annua per le abitazioni usate. Per quanto riguarda il mercato residenziale catanese nel corso del primo semestre 2015 si sono confermati i timidi segnali di ripresa iniziati nella seconda parte dell’anno scorso. L’offerta di immobili in vendita a Catania continua a crescere per abitazioni e negozi, mentre si e’ stabilizzata per uffici e box/garage. In questo scenario il credito puo’ giocare un ruolo chiave per la ripresa del settore immobiliare. Se ne e’ parlato oggi in occasione della conferenza stampa dedicata al nuovo modello di consulenza immobiliare lanciato da UniCredit, cui hanno partecipato Luca Dondi, Consigliere Delegato di Nomisma, e Gianni Chelo, Regional Manager Sicilia di UniCredit. “UniCredit si e’ posta oltre un anno fa l’obiettivo di sostenere la ripresa del settore – ha dichiarato Gianni Chelo -. Nel 2014 sono state 2500 le famiglie siciliane supportate dalla nostra banca nell’acquisto della casa, oltre 300 milioni le nuove erogazioni di mutui residenziali, con un incremento del 50% rispetto all’anno precedente”.