Gratteri ospite di “Giovani in Campo”: una grande occasione per il territorio

Il Procuratore della Repubblica, Nicola Gratteri, ha partecipato ad un momento di confronto organizzato dalla redazione di “In Cammino” a Salice (RC): la soddisfazione espressa da Enzo Marra, Consigliere Comunale Pd, in merito all’opportunità data ai giovani di discutere di legalità

 

nicola gratteri“Colgo l’ccasione per esprimere il mio apprezzamento per la scelta dei ragazzi della redazione di ‘In Cammino’ di organizzare e promuovere un momento di confronto con il Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri”.

Così una nota stampa di Enzo Marra – Consigliere Comunale Pd, che prosegue:

“Un’opportunità unica per il mondo sociale e aggregativo, di poter discutere di temi tanto scottanti quanto importanti per il futuro delle nuove generazioni, e non solo.

Maturare uno spirito di coinvolgimento nell’azione politica attraverso l’esaltazione dei più alti valori etici, morali e civili, è una missione ammirevole e da sostenere con forza.

In un contesto sociale in cui trova spazio un dilagante degrado economico e morale, è una scelta di spessore, dare la possibilità alla comunità del territorio di confrontarsi con un uomo di Stato, come Nicola Gratteri, da anni in prima fila a combattere con tenacia e con la schiena dritta, il male che sta asfissiando la nostra terra.

pdDiscutere di legalità con i giovani che vogliono riscattare l’onore della nostra terra, troppo spesso bistrattato da azioni di malaffare e commistione mafiosa, attraverso un’opera di sensibilizzazione rivolta a tutti, e soprattutto ai più giovani, è un ulteriore testimonianza di attaccamento e di amore alla nostra terra. Il mio ‘grazie’ va al dottor Gratteri, per aver accettato l’invito di partecipare a Giovani in Campo, Giovedì sera a Salice, e per aver deciso di lanciare un messaggio positivo nel territorio nel quale da anni rivolgo il mio impegno politico e sociale.

La mia gratitudine – conclude Enzo Marra – è rivolta anche all’assessore Angela Marcianò, la quale, attraverso il suo operato, in Commissione Gratteri presso la Presidenza del Consiglio prima, e nel ruolo politico – istituzionale adesso, sta dando prova di grande credibilità politica accorciando le distanze tra Istituzioni e mondo giovanile”.