Il Governo approva la legge regionale per l’attuazione del riordino delle Province

Una nota stampa della Giunta della Regione Calabria in merito all’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, della legge regionale per l’attuazione del riordino delle Province

governo calabriaIl Consiglio dei Ministri, nella seduta di ieri, ha approvato la legge regionale n.14 del giugno scorso che reca – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – le “disposizioni urgenti per l’attuazione del processo di riordino delle funzioni delle province a seguito della legge 56/2014”. In sostanza, il Governo ha ritenuto in linea con le norme costituzionali la legge regionale, così come proposta dalla Giunta presieduta da Mario Oliverio, che riassume, nell’ambito delle proprie competenze amministrative, le funzioni già trasferite alle Province sulla base della legge regionale n. 34/2002 sul “Riordino delle funzioni amministrative regionali e locali”.

Questa legge prevede, tra l’altro, che il relativo personale transita nei ruoli della Giunta regionale, secondo le modalità contenute nelle leggi che regolamentano la materia e secondo le indicazioni provenienti dalle amministrazioni provinciali di provenienza, nei limiti della spesa trasferita ai sensi della stessa legge n.34.  Ora, dopo il via venuto del Governo, la Regione, così come fortemente voluto dal Presidente Oliverio, continuerà nel percorso già avviato in maniera più veloce, al fine di giungere in tempi brevi alla definizione dell’intera problematica.

“Foto di repertorio”