Giovane calabrese vende una collana rubata, condannato a 2 anni di carcere

collana d'oroImputato di ricettazione, Marco Giuseppe Vitelli, di 21 anni, originario di Corigliano Calabro (Cosenza), e’ stato condannato a due anni di reclusione dal giudice monocratico di Aosta. Era accusato di aver venduto a un compro oro di Torino una collana d’oro. Il monile risultava rubato a una pensionata di Pontey, sorpresa alle spalle da un uomo che glielo strappo’ dal collo. Il ladro non fu mai rintracciato. Un mese fa Vitelli fu assolto dall’accusa di aver rapinato una tabaccheria di Chatillon. Le indagini sulla collana rubata erano state condotte dalla polizia. L’accusa, oggi in aula davanti al giudice Marco Tornatore, e’ stata rappresentata dal vpo Sara Pezzetto.