Gerardo Dominijanni è il nuovo Procuratore della Repubblica aggiunto di Reggio

Il nuovo Procuratore della Repubblica aggiunto di Reggio, Gerardo Dominijanni, è in magistratura dal 1989. È stato giudice del Tribunale di Locri fino al 1993 ed ha poi lavorato, fino al 1997, all’Ufficio di gabinetto del Ministero della Giustizia. Dal 1997 al 2000 è stato assistente di studio presso la Corte costituzionale

ProcessoGerardo Dominijanni è il nuovo Procuratore della Repubblica aggiunto di Reggio Calabria. La nomina è stata deliberata a maggioranza dal Plenum del Csm. Dominijanni, attuale sostituto procuratore a Catanzaro, ha ottenuto 15 voti, mentre 6 sono andati a Giovannella Scaminaci, pm alla Procura di Catania. Tre gli astenuti. Gerardo Dominijanni, 52 anni, è in magistratura dal 1989. È stato giudice del Tribunale di Locri fino al 1993 ed ha poi lavorato, fino al 1997, all’Ufficio di gabinetto del Ministero della Giustizia. Dal 1997 al 2000 è stato assistente di studio presso la Corte costituzionale. Quindi il suo arrivo alla Procura della Repubblica di Catanzaro, dove è stato per un periodo coordinatore della Dda ed è poi transitato al settore reati contro la pubblica amministrazione della Procura ordinaria. E’ stato anche consulente della Commissione parlamentare antimafia e di varie commissioni ministeriali tra qui quella sulla riforma del Codice di procedura penale. Ha avuto inoltre l’incarico di tutor presso la Scuola superiore della magistratura e di docente a contratto nelle università di Catanzaro e Reggio Calabria.