DL Enti Locali, Reggio Futura: “lavoratori LSU-LPU lasciati soli”

I consiglieri di Reggio Futura Maiolino, Matalone e D’Ascoli si uniscono all’appello del Senatore Antonio Caridi sulla questione LSU-LPU

reggio futuraLe parole del Senatore Caridi sulla situazione dei lavoratori LSU-LPU, non possono che essere condivisibili, ogni parlamentare calabrese che abbia a cuore il proprio territorio non può votare un decreto che non si preoccupi di risolvere lo stato di precarietà continua in cui si trovano 5000 persone”. Lo affermano in una nota congiunta i consiglieri comunali di Reggio Futura Antonino Maiolino, Antonino Matalone e Giuseppe D’Ascoli, dopo aver condiviso le parole del Senatore Caridi che chiedeva ai parlamentari calabresi del PD di votare contro il proprio Governo nell’interesse della popolazione calabrese.

La situazione è molto grave – continuano i consiglieri – siamo preoccupati perché di fronte alla rabbia e la disperazione di tanti lavoratori, il Governo nazionale non sembra voler prendere alcun provvedimento. La gestione della sinistra fa acqua da tutte le parti: sia a livello nazionale che locale non fanno altro che pensare ai propri dissidi interni e alle poltrone da occupare, mentre i cittadini vengono abbandonati al proprio destino.

Dunque ci uniamo all’appello del Sen. Caridi – concludono i consiglieri – per una volta i parlamentari calabresi del Partito Democratico dimostrino di fare realmente gli interessi della Calabria e difendano i diritti dei lavoratori e dei cittadini calabresi.