Sul disegno di legge del furto in abitazione: “in Calabria c’è bisogno di programmazione”

Le dichiarazioni del senatore Nico D’Ascola (Ap) sul disegno di legge del furto in abitazione, considerato “estremamente articolato” e mirato a creare “un controllo nelle forme delle misure di prevenzione e sulle ricchezze accumulate”

Nico D'Ascola“Il disegno di legge del furto in abitazione oltre ad aumentare complessivamente la cornice edittale e prevedere un più articolato sistema di circostanze aggravanti, punta ad affrontare un problema molto sentito soprattutto in determinate Regioni”. A dichiararlo è il senatore Nico D’Ascola, responsabile giustizia Area Popolare, intervistato nel programma Coffee break su La7.

“Un problema che determina un clima di insicurezza generalizzata nella popolazione. Il disegno di legge che ho proposto è estremamente articolato sul punto e mira a creare anche un controllo nelle forme delle misure di prevenzione e sulle ricchezze accumulate da coloro i quali compiono furti in appartamenti”. Sulla situazione in Calabria il senatore ha aggiunto: “La Regione vede un panorama sconfortante. La Calabria ha bisogno di programmazione, di serietà, di onestà, di una classe politica superiore”.