Da domani Goletta Verde arriva in Calabria

goletta verdeProsegue il viaggio della Goletta Verde: da domani, martedi’ 14 luglio, la campagna itinerante di Legambiente arriva nella zona ionica della Calabria con tappe a Corigliano Calabro e Roccella Ionica. La storica imbarcazione ambientalista anche quest’estate e’ partita per realizzare un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani per schierarsi contro “i pirati del mare”. Un viaggio reso possibile anche dal contributo del Coou, Consorzio Obbligatorio Oli Usati e dei partner tecnici Hach, Novamont e Nau. La Goletta Verde tornera’ poi in Calabria, con una tappa a Tropea il 24 e 25 luglio. In Calabria, la Goletta Verde ribadira’ la necessita’ di creare un fronte comune contro le trivellazioni petrolifere anche nello Ionio, cosi’ come per l’intero Adriatico e Canale di Sicilia. Un impegno che fa seguito alla grande mobilitazione internazionale che ha accompagnato a Rovigno (Croazia) la partenza dell’imbarcazione ambientalista per il suo tour 2015. La battaglia contro la folle corsa all’oro nero, a partire dalle nuove richieste avanzate dalle compagnie, cosi’ come dall’attacco del cemento alle coste, per scegliere un diverso sviluppo economico, sociale e ambientale, proseguira’ quindi anche nelle tappe calabresi. In quest’ottica domani, con l’arrivo della Goletta Verde a Corigliano Calabro, e’ stato promosso un incontro per rilanciare l’appello #StopSeaDrilling – NoOil dal titolo “Un mare di… qualita’”, la bellezza della piccola pesca tradizionale. Goletta Verde, inoltre, sceglie il porto di Roccella, nella costa ionica della provincia di Reggio Calabria – dove, a partire da Riace e da tanti piccoli centri, sono da anni in campo esperienze esemplari di accoglienza ai migranti – per esprimere solidarieta’ a quelle migliaia di uomini, donne e bambini, in molti casi profughi ambientali, costretti ad attraversare il Mediterraneo in condizioni inumane, mettendo in pericolo la propria vita per fuggire da persecuzioni, dittature, guerre e miseria.