Cosenza: sorpresi a tagliare 90 piante, denunciati

Alberi sradicatiIl titolare di una ditta boschiva di Acri e tre suoi operai di nazionalità romena sono stati denunciati dal Corpo Forestale dello Stato per furto aggravato e distruzione di bellezze naturali. Nel corso di un’operazione di controllo del Comando provinciale di Cosenza, personale del Nipaf ha sorpreso, a Luzzi, i quattro mentre tagliavano senza autorizzazione 90 piante di pino in terreni occupati da privati rimboschiti con fondi pubblici. Sequestrati un trattore ed un camion.