Cosenza: arrestati due fratelli per estorsione ed usura

Due fratelli, Giuseppe e Salvatore Capparelli, di 49 e 51 anni, sono stati arrestati dai carabinieri a Cassano allo Ionio per estorsione e usura in concorso

estorsioneDue fratelli, Giuseppe e Salvatore Capparelli, di 49 e 51 anni, sono stati arrestati dai carabinieri a Cassano allo Ionio per estorsione e usura in concorso. Altri due familiari dei fratelli Capparelli sono stati sottoposti all’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria. I fratelli sono accusati di avere prestato denaro con tassi usurai che arrivavano fino al 1000% annuo. I carabinieri hanno anche sequestrato 200 mila euro ed una pistola calibro 7,65. Nei confronti dei quattro indagati e’ stata emessa una ordinanza di custodia cautelare dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Castrovillari. Le indagini dei carabinieri hanno avuto inizio a novembre dell’anno scorso. Gli investigatori, durante una serie di accertamenti tecnici, hanno accertato che i due fratelli prestavano denaro ad alcuni imprenditori del luogo e tentavano di estorcere la restituzione del denaro applicando i tassi usurai.