Corigliano Volley, Condipodero: “amarezza per la rinuncia alla serie A2″

volley“Quando si rinuncia all’iscrizione al campionato è sempre un momento di amarezza e di tristezza. Ma la mancata partecipazione della Corigliano Volley alla prossima serie A2 non è una sconfitta per il suo gruppo dirigente che, con saggezza, ha deciso di non andare oltre le proprie possibilità economiche e finanziarie. Sono certo che al sacrificio di oggi corrisponderà un grande rilancio del progetto in futuro”. Il presidente del Coni Calabria, Maurizio Condipodero, si esprime così sulla decisione assunta dal club presieduto da Gennaro Cilento “che nel corso degli anni ha costruito un modello sostenibile e virtuoso di management sportivo partito dal profondo Sud. Proprio per questo – aggiunge il rappresentante del Comitato olimpico – confidiamo nel pronto ritorno della squadra sul proscenio della pallavolo che conta, in cui Corigliano ha rappresentato la Calabria facendosi onore. E’ fondamentale – conclude Condipodero – che venga data continuità all’attività del settore giovanile: l’importanza socio-sportiva della società consiste infatti non solo nelle soddisfazioni e nei successi colti in A2 ma anche e soprattutto nella promozione dello sport fatta in seno ai più giovani. A nome del Coni Calabria – conclude il presidente – sono vicino al presidente Cilento, all’intera società e ai tifosi che, ne sono convinto, in tempi brevi torneranno a segnalarsi per essere il pubblico più caldo e passionale della serie A”.