Contatti ‘ndrangheta-camorra: 9 arresti, droga usata per “pagare” le famiglie dei clan

spaccio drogaProventi di un ingente traffico di marijuana organizzato dal clan camorristico Gionta usati per pagare le famiglie degli affiliati. E’ quanto emerso da indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli e culminate questa mattina nell’arresto di 9 persone da parte dei carabinieri di Torre Annunziata, in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip. Gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata da finalità mafiose e di estorsione aggravata. La Dda ha accertato che, con i proventi del traffico di droga organizzato dal clan camorristico degli Gionta, attivo a Torre Annunziata, venivano remunerate le famiglie degli affiliati e ha documentato rapporti di affari tra il clan e trafficanti e spacciatori attivi in Calabria. Sono state inoltre accertate estorsioni a un commerciante del Napoletano, al quale era stato imposto il pagamento periodico del pizzo.