Colpo alla ‘ndrangheta: arrestato un latitante calabrese

Tripodi è accusato dell’omicidio nel 2011 del boss Fortunato Patania, considerato il culmine della faida tra i Patania ed il gruppo dei “Piscopisani”

arresti-manetteI carabinieri hanno arrestato a Zambrone, Salvatore Tripodi, 44 anni, latitante da marzo ed esponente di spicco dell’omonima cosca della ‘ndrangheta. Tripodi è accusato dell’omicidio nel 2011 del boss Fortunato Patania, considerato il culmine della faida tra i Patania ed il gruppo dei “Piscopisani”. Con Tripodi sono stati arrestati due suoi presunti favoreggiatori, Francesco Moscato e Francesco Nuggeri, proprietario della casa in cui si nascondeva il latitante.