Catania: confiscati beni per 700mila euro

La Direzione investigativa antimafia di Catania ha confiscato beni mobili e immobili riconducibili a Graziano Nocita

++ UCCIDE MOGLIE E FIGLIA IN RAPTUS DI FOLLIA ++La Direzione investigativa antimafia di Catania ha confiscato beni mobili e immobili riconducibili a Graziano Nocita. L’uomo nel 2012 è stato arrestato nell’ambito dell’operazione ‘Pac Man’ con l’accusa di essere a capo di una banda di trafficanti di droga che operava tra Augusta, Priolo Gargallo, Lentini e Carlentini, con diramazioni nel centro e nord Italia. Oggetto del provvedimento beni immobili e mobili, una ditta individuale e diversi veicoli per un valore di 700mila euro circa.