Catania: confisca per 2 milioni a elemento di spicco del clan Santapaola

Tra i beni sottoposti a confisca figurano un’impresa di gestione di impianti sportivi, tra i quali diversi campi di calcio in pieno centro, due ville ubicate tra Catania e Tremestieri Etneo, nonché conti correnti bancari

dia-3La Direzione Investigativa Antimafia di Catania sta eseguendo un Decreto di confisca di beni, a Catania e provincia, nei confronti di Roberto VACANTE, più volte condannato in via definitiva per il reato di associazione mafiosa, poiché ritenuto elemento di spicco del clan “SANTAPAOLA”, ad esso legato da vincoli di parentela.

Tra i beni sottoposti a confisca figurano un’impresa di gestione di impianti sportivi, tra i quali diversi campi di calcio in pieno centro,  due ville ubicate tra Catania e Tremestieri Etneo, nonché conti correnti bancari, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro.

Alle ore 10,30 odierne, presso la locale Procura della Repubblica, si terrà una conferenza stampa.