Capo d’Orlando: distrusse la targa di una piazza a colpi di martello, per lui 4 mesi di reclusione

L’uomo aveva contestato la decisione del Sindaco Sindoni di modificare il nome dello spazio. Una decisione che aveva spaccato la comunità di Capo d’Orlando, senza però generare – fino a quel momento – alcun atto vandalico

giustizia1-300x216E’ stato condannato a quattro mesi di reclusione l’uomo che, nel cuore di Capo d’Orlando, preso da un momento di nervosismo distrusse con un martello la targa che ribattezzava “Piazza Garibaldi” in “Piazza 4 luglio”, sulla scorta delle polemiche registrate nella comunità. Si tratta di Nino Monastra, 60enne colpevole di danneggiamento di beni pubblici, chiamato ora a risarcire il Comune costituitosi parte civile.