Calabria, Ncd: “mettere mano ai consorzi di bonifica”

Nuovo-centrodestra-tondo-senza-nome“I consorzi di bonifica vivono da tempo una fase di stasi.  Non si è ancora conclusa la fase liquidatoria, relativa allo stralcio per i vecchi debiti,  mentre la gestione operativa è bloccata dalla presenza di burocrati che dovrebbero essere stati già collocati in pensione. In questo senso,  sarebbe importante che il dipartimento agricoltura si attivasse concretamente per porre fine a una situazione che limita la capacità di azione dei consorzi” afferma in una nota il coordinamento regionale del Nuovo Centro Destra“I progetti sulle irrigazioni che fine hanno fatto? Bisognerebbe chiederlo ai responsabili dei consorzi, la cui azione è strategica e determinante per l’agricoltura.  La legge Madia – prosegue la nota- impedisce la procrastinazione dei rapporti di lavoro dopo il congedo. Chiediamo al dirigente Carmelo Salvino di agire tempestivamente nell’interesse dei tanti piccoli agricoltori calabresi, penalizzati dall’attuale stato di cose”, conclude la nota.