Calabria, l’Associazione Basta Vittime sulla SS106: “grazie a chi vorrà donarci il proprio 5×1000″

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” “intende ringraziare quanti, soprattutto in questi ultimi giorni, con impegno contribuiscono ad aiutarci spendendosi in prima persona per sensibilizzare l’opinione pubblica affinché il 5×1000 possa essere destinato alla Nostra Associazione”

quadrato01L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” “intende ringraziare quanti, soprattutto in questi ultimi giorni, con impegno contribuiscono ad aiutarci spendendosi in prima persona per sensibilizzare l’opinione pubblica affinché il 5×1000 possa essere destinato alla Nostra Associazione. L’Associazione a tal proposito, intende ringraziare RAI Calabria che ha accolto il nostro appello addirittura invitando il presidente dell’Associazione Ing. Fabio Pugliese in una diretta in cui sono stati chiarite le finalità e gli scopi che la Nostra Associazione intende perseguire con il contributo di quanti ci aiuteranno. Ringraziamo altresì Vincenzo Ruggero, Direttore di CN24TV.it per il gesto di grande generosità: l’aver offerto gratuitamente un banner sul proprio sito web per sensibilizzare i visitatori del sito a donare il 5×1000 alla Nostra Associazione è un bel gesto che apprezziamo molto anche perché inaspettato. Ringraziamo, inoltre, tutti i calabresi in Italia che seppure da lontano ci sostengono e ci aiutano affinché le istanze di ammodernamento e di messa in sicurezza subito della famigerata “strada della morte” siano rafforzate anche attraverso la donazione del 5×1000. In ultimo ringraziamo singolarmente tutti i cittadini calabrese che hanno voluto vincere la delusione, il pessimismo e la rassegnazione ed hanno voluto accordarci una grande fiducia devolvendo il loro 5×1000 all’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”. Questa è la Calabria migliore: una regione che ha deciso di scuotersi e di diventare protagonista attiva di un cambiamento mettendo in campo azioni mirate che riescano a far comprendere alla collettività tutta quanto sia importante la pretesa di una Nuova S.S.106 e quanto chi ama il proprio territorio debba essere disposto a dare il proprio contributo affinché i tanti problemi siano affrontati e risolti. I nostri problemi potranno essere risolti solo se a risolverli saremo noi. Quando si crede in qualcosa bisogna impegnarsi e per questo contribuire a sostenere la Nostra Associazione diventa dirimente affinché si possa avviare un processo di coinvolgimento dei cittadini che possono e debbono essere parte fondamentale ed integrante di un processo di cambiamento peraltro già iniziato, anche grazie a noi, lungo la S.S.1062″, conclude l’associazione.