Brutto incidente stradale nel cosentino: muore una 93enne

PALERMO (ITALPRESS) - Saranno celebrati, oggi, alle 11.30 i funerali di Tania Valguarnera, la giovane donna 30enne, travolta e uccisa da un pirata della strada in via Liberta', a Palermo. L'estremo saluto nella chiesa di San Giovanni Maria Vianney Curato d'Ars nel quartiere Falsomiele. Tania indosserà l'abito bianco scelto con un'amica del cuore per il suo matrimonio, che avrebbe dovuto essere celebrato a settembre. Saranno presenti i colleghi di Tania che lavorava in un call center.Intanto resta in carcere Pietro Sclafani, il 50enne palermitano, fuggito e poi rintracciato dalla polizia subito dopo l'incidente mortale. Il giudice del Tribunale, Daniela Vascellaro, dopo quasi quattro ore di camera di consiglio, ieri, ha convalidato l'arresto. Il magistrato, accogliendo la richiesta del pm Renza Cescon, ha firmato la misura cautelare in carcere per Sclafani, che e' accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso. L'uomo, nel corso della convalida dell'arresto, si e' detto addolorato e ha negato di avere fatto uso di droga, circostanza emersa dall'esame tossicologico.(ITALPRESS).Una donna e’ morta e sei persone sono rimaste ferite – quattro in modo grave – in un incidente avvenuto sulla statale 107, a Paola, e che ha visto coinvolte tre automobili. I veicoli, una Fiat Panda, una Nissan Qashqai ed una Fiat Punto, per cause in via di accertamenti, si sono scontrate. Tutti i feriti sono stati portati nell’ospedale Annunziata di Cosenza dalle ambulanze del 118 ma Vittoria Rinaldi, 93 anni, e’ morta poco dopo il ricovero. Quattro feriti sono ricoverati in prognosi riservata mentre gli altri due sono stati giudicati guaribili in 5 e 7 giorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Paola che hanno provveduto a sequestrare i mezzi e ad informare la Procura della Repubblica di Paola che ha disposto di trattenere la salma in obitorio per successivi accertamenti. Sul luogo dell’incidente, che ha provocato rallentamenti e brevi blocchi stradali sulla 107, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e personale dell’Anas che ha provveduto alla messa in sicurezza del tratto stradale.